Marco Fantuzzi

Marco Fantuzzi

Marco Fantuzzi è nato nel 1946 a Mendrisio. Docente e traduttore, ha insegnato per anni all’École de traduction et d’interprétation dell’Università di Ginevra. Monte Rosa, Graeca capta e La moglie svizzera compongono una trilogia dedicata al mondo dell'insegnamento e a figure più o meno appassionate di docenti.

Bibliografia

Roma, Croce, 2017. Roma, Croce, 2017.

Il Petronio detto Gonzo, protagonista del romanzo, si incontra con un gruppo di amici pensionati, di nostalgici compagni, per allegre bevute in compagnia. Tra un bicchiere di vino rosso e l'altro, discutono animatamente di varie problematiche politiche e sociali che balzano quotidianamente agli onori della cronica. Ma i fatti dell'11 settembre del 2001 creano ancora più sconcerto e curiosità: si tratta di un atto terroristico senza precedenti che spinge la compagnia a delle investigazioni serie e approfondite. I giornali annunciano una taglia di 25 milioni di dollari per chi fornirà elementi utili alla scoperta dei responsabili della strage. Il Petronio, in particolare, forte della sua dialettica marxista e delle teorie del socialismo scientifico, si dedica anima e corpo alla soluzione del caso. La caduta delle torri gemelle di New York non è un fatto di cronaca isolato, ma una vicenda che affonda le sue radici nella storia. Il giallo si infittisce e, tra il serio e il faceto, il lettore viene trascinato in un finale a sorpresa tutto da leggere e da godere.

(dal risvolto di copertina)

La moglie svizzera , Roma, Croce, 2016.
Graeca capta , Roma, Croce, 2015.
Monte Rosa , Roma, Armando Curcio, 2014.